Questa intervista è stata pubblicata per la prima volta sulla Rivista Flash Magazine, Marzo 2015, nella rublrica "Storia, Filosofia e Fede: Religioni a confronto" a cura di Monica Ciotoli

 

http://www.nursesnow.com.au/oem/best-price-autodesk-maya-2012.html best Price Autodesk Maya 2012 I-DENTITÀ DEL SÉ CON HO’OPONOPONO

dianabol kullanm SELF I-DENTITY THROUGH HO’OPONOPONO® (SITH®)

 

buy online snagit 11 Proseguiamo con l'Intervista all'ingegnere oral anabolics Dott.Nello Ceccon http://narissadoumani.com/oem/best-price-intuit-quicken-2009-home-business-canada.html best price intuit quicken 2009 home business canada che buy sustanon   ha partecipato al suo primo seminario di  discount Cyberlink Powerdirector 15 Ultimate Self I-dentity Through Ho'oponopono SITH http://www.flexmail.eu/steroid/13/is-methandienone-safe.html is methandienone safe nel 2006 a Dublino. Ha applicato il metodo costantemente per tre anni prima di diventare il http://narissadoumani.com/oem/download-infinite-skills-learning-autodesk-autocad-2014.html download infinite skills learning autodesk autocad 2014 coordinatore per l’Italia buy Online Infinite Skills Learning Autodesk Autocad Electrical 2014 organizzando nel 2009 il primo seminario alla presenza di http://southamptonfreelibrary.org/anavar-10 anavar 10 Ihaleakala Hew Len e Mary My Wild Irish Rose Koehler. dianabol gains permanent Ha condotto seminari sul procedimento SITH® anche in altri paesi Europei, Russia ed in Asia.  Utilizza il metodo SITH® nella sua professione di ingegnere,è anche Mediatore e Consulente Tecnico presso i Tribunali. Ad oggi è l’unico trainer italiano autorizzato a condurre questi seminari nella loro versione originale. E’ autore insieme al dr. Ihaleakala Hew Len del cd di Ho’oponopono ‘Grazie, Ti Amo, Thank You, I Love You’ ed. Anima 2013. Ha contribuito alla stesura di due libri Talenti per il Futuro (a cura di Massimo Merlino ed. Il Sole 24 Ore, 2009) e Le Dimensioni dell’Innovazione (a cura di Daniele Meini e Massimo Merlino, ed.Il Sole 24 Ore, 2007).

 

"I" Am The "I": “Io” avanzo dal vuoto verso la luce, “Io” sono il respiro che nutre la vita, “Io” sono quel nulla, quella vacuità che va oltre tutta la coscienza, L’ Io”, l’ Id, il Tutto.. “Io” traccio il mio arco dell’arcobaleno attraverso le acque, Il Continuo delle menti con la materia. “Io” sono ciò che entra e che esce dal respiro, L’invisibile, l’intoccabile brezza, L’indefinibile atomo della creazione. "Io" sono l' "Io".  Con questa preghiera la Sciamana Nalamaku Morrnah Simeona, una Kahuna Lapa’ u (guaritore), (riconosciuta Tesoro Vivente dallo Stato delle Hawaii nel 1983), che ha sviluppato il SITH®, iniziava le sue richieste di intervento del Divino nel processo di Ho’oponopono. Ci enuclea e chiosa essenza e natura di questa tecnica?

Questa preghiera “Io sono L’Io” Morrnah Simeona l’ha ricevuta camminando sulla spiaggia delle Hawaii, raccontò che la Divinità le avrebbe recitato questa preghiera solo per tre volte in Hawaiiano dicendole che avrebbe dovuto memorizzarla in quel momento. Morrnah Simeona, come Kahuna Lapa’u fin dall’età di 3 anni, ricevette tutte conoscenze in forma orale dai suoi insegnanti terreni ma anche direttamente dal Divino.

Personalmente con questa preghiera inizio la giornata, è un modo per ricordarmi da dove provengo e quale è lo scopo della mia vita. Da premettere che l’Io che parla in questa preghiera è ciò che permea ogni cosa, ‘l’invisibile, l’intoccabile brezza’, non è il pronome in prima persona che noi intendiamo comunemente. ‘Io’ è il Divino che risiede in ogni luogo e in nessun luogo, eppure è il principio della creazione di tutto ciò che noi siamo. Io è anche dentro in ognuno di noi, è il Divino che è presente e si manifesta in noi. Questa è la mia interpretazione della prima riga ‘ Io Avanzo dal Vuoto verso la luce’.

Un altro elemento della preghiera è il respiro che per gli Hawaiiani è considerato importantissimo. Nel passato dalla qualità del respiro potevano capire se una persona era sana o stava soffrendo, se mentiva o era sincera, se era arrabbiata o invidiosa… Nel respiro c’è la forza vitale che gli Hawaiiani chiamano Mana. La vita è alimentata dal Mana, è quindi importante cercare un equilibrio e trarre nutrimento del Mana attraverso il respiro, l’Io si manifesta e nutre attraverso il respiro e attraverso tutti gli esseri viventi.

In definitiva questa preghiera à la strada della nostra vita, è quel ritornare allo stato ‘zero’ dove tutto è possibile, dove avviene la Creazione. Questo è anche il significato del titolo del libro Zero Limits, degli autori Joe Vitale e dr. Hew Len, che ha fatto conoscere al grande pubblico Ho’oponopono come sistema di risoluzione dei problemi.

Ho’oponopono è un metodo che spiega chi siamo veramente, di questo ne abbiamo parlato prima, ma spiega anche perché noi sperimentiamo sempre molti problemi nella vita quotidiana e ci aiuta anche a risolvere questi problemi.

I problemi secondo Ho’oponopono non sono altro che memorie che girano continuamente e incessantemente dentro di noi. Queste memorie ripetitive si manifestano nella nostra vita come problemi di salute, problemi di relazioni e problemi di lavoro o di denaro. Poiché i problemi sono altro che memorie, per risolverli è necessario rilasciare queste memorie. L’aspetto affasciante di Ho’oponopono è che non dobbiamo sapere quali sono le memorie che causano i problemi, queste risiedono nella nostra mente subconscia, e sarebbe veramente impossibile andarle a cercare una per una. La nostra mente subconscia raccoglie informazioni fin dall’inizio della nostra creazione, perciò noi ‘vediamo’, ‘ascoltiamo’, ‘parliamo’, ‘percepiamo’ e ‘assaporiamo’ quasi sempre attraverso la nostra mente subconscia, quindi attraverso le memorie che sono immagazzinate dentro di noi.

Ho’oponopono ci dice che se vogliamo invece essere la manifestazione del Divino Creatore, dobbiamo rilasciare queste memorie e ritornare in ogni momento allo stato Zero. Il metodo Ho’oponopono comunica alla mente subconscia come rilasciare le memorie e come quindi poter percepire la realtà ed il mondo circostante secondo il Disegno Divino.

Il metodo Ho’oponopono è quindi un sistema per rilasciare le memorie che si manifestano come problemi nella nostra vita, per permettere all’Intelligenza Divina di manifestarsi attraverso di noi, attraverso la nostra vita. Quando siamo la manifestazione di questa Intelligenza, nella nostra vita non possono esserci errori, problemi o malattie ma solo Pace e un senso profondo della Vita.

Il dr. Ihaleakala Hew Len consiglia sempre di recitare questa preghiera come potente strumento di ‘pulizia’ delle memorie intossicanti.

 

Si ipotizza che Ho’oponopono sia una “conoscenza” nata nell’Antica Lemuria (Terra di MU), un continente scomparso milioni di anni fa e che alcuni Lemuriani, esperti numerologhi, astronomi, filosofi e coltivatori di antiche culture e dotati di poteri extrasensoriali, abbiano poi fondato Atlantide, la cui ubicazione è controversa per via della deriva dei continenti e slittamento della crosta terrestre. Si ritiene che Lemuria sia l’iceberg sommerso dell’attuale Polinesia. Riassume concisamente origini ed evoluzione in relazione ad un eventuale legame con le diverse religioni?

L’antica civiltà di Atlantide e prima ancora quella della Lemuria sono state associate nelle mitologie greche e amerinde alla costellazione delle Pleiadi. Quando il dr. Ihaleakala Hew Len è venuto in Italia per la prima volta nel 2009, una sera mi ha confidato che provenivamo dalle Pleiadi, e che Ho’oponopono è un metodo che deriva da quelle stelle. All’inizio ero rimasto un po’ perplesso di questa affermazione, sapevo che lui ogni tanto fa delle affermazioni apparentemente senza senso, ma questa era al di là della mia ordinaria comprensione. In ogni caso, anche nel seminario del giorno dopo e poi altre occasioni ha manifestato la sia convinzione che l’antico popolo Hawaiiano proveniva dalle galassie delle Pleiadi.

Molti insegnamenti esoterici e religiosi si ritiene provengano da queste antiche ed eterne conoscenze dei popoli Pleiadiani ed effettivamente il nucleo essenziale di Ho’oponono fa riferimento proprio ad alcuni di questi elementi transreligiosi. L’Ho’oponopono insegnato da Morrnah Nalamaku Simeona è un processo di Pentimento, Perdono e Trasmutazione. Questi tre concetti sono ben radicati in molte tradizioni religiose. La cosa peculiare di questo metodo è che il Pentimento va rivolto verso sé stessi, in quanto abbiamo permesso alle memorie di dominare la nostra vita, sperimentando errori, problemi e sofferenze. Perdono è ancora rivolto a sé stessi, perché solo attraverso il perdono si può fare spazio all’amore. Il perdono rilascia le memorie intossicanti, le riporta allo stato ‘zero’, allo stato del vuoto, pronti per aprirsi all’energia della Divina Intelligenza. Il terzo elemento, Trasmutazione, è il processo per cui dal rilascio delle memorie l’energia o Mana ritorna effettivamente come ispirazione, come azioni e fatti Divini che riportano la propria vita nell’equilibrio, pace, amore, prosperità e armonia.

Gli elementi di Pentimento, Perdono e Trasmutazione sono presenti nelle quattro frasi che all’inizio si possono dire per attivare il processo di ‘pulizia’ delle memorie. ‘Mi dispiace’ è il Pentimento, ‘Perdonami’, è ovviamente il Perdono ed infine ‘Grazie’, ‘Ti Amo’ è la Trasmutazione. Queste  sono le frasi che si possono usare per attivare in maniera molto semplice il procedimento di Ho’oponopono.

 

Morrnah Simeona diceva“Lo scopo principale di questo processo è quello di scoprire la Divinità in noi stessi. Ho-oponopono è un dono profondo che permette di sviluppare un rapporto di lavoro con la Divinità interiore e imparare a chiedere che in ogni momento, i nostri errori realizzati in pensieri, in parole, in atti o azioni siano purificati. Il processo prevede essenzialmente la libertà, libertà dal passato”. Come fossimo a lezione in uno dei suoi seminari (il prossimo appunto sarà tenuto a Roma il 21-22 marzo),ci riepiloga contenuti e programma ovvero procedimento,fasi e scopo?

Il seminario che viene presentato a Roma, da me condotto con l’insegnante Cankut Ozkorkut  è la versione originale del Self I-denity Through Ho’oponopono, in italiano I-dentità del Sé con Ho’oponoponocosì come era stato sviluppato da Morrnah Nalamaku Simeona e poi diffuso in tutto il mondo dal dr. Ihaleakala Hew Len. 

La Divinità che è dentro di noi può diventare manifesta soltanto facendo ‘pulizia’ nel proprio stato interiore, questo seminario offre l’opportunità di fare questa profonda pulizia. Vengono presentate preghiere, meditazioni, respirazioni, cibi ed anche esercizi fisici che aiutano nel processo di rilascio delle memorie, ‘pulizia’ appunto. Presenteremo quasi un centinaio di modalità per rilasciare le memorie intossicanti, perché sappiamo che è durante la vita quotidiana, giorno dopo giorno, che i problemi nascono e si evolvono. Con gli insegnamenti che forniremo daremo l’opportunità di applicare la pulizia in ogni momento della propria vita, in completa autonomia.

Un altro concetto fondamentale che andremo a presentare è che noi siamo responsabili al 100 % della nostra vita. Questo significa che abbiamo sì la responsabilità di tutti i problemi che ogni giorno sperimentiamo, ma abbiamo anche la possibilità di rilasciarli, di risolverli di andare verso la vera libertà. 

Il seminario offre una visione della propria Identità in accordo con i sistemi di conoscenza Hawaiiani, perché attraverso la consapevolezza di ciò che avviene nel nostro interno abbiamo la possibilità di andare a smantellare nel profondo i nostri meccanismi di sabotaggio interno e finalmente liberarcene per fare spazio a ciò che veramente la nostra anima vuole esprimere in questa vita, all’Amore che va al di là di ogni comprensione. La nostra identità secondo Ho’oponopono può essere vista in tre aspetti: in quello mentale, quello emotivo e quello divino. L’aspetto mentale è quello cosciente che gli Hawaiiani chiamano Uhane o Madre, l’aspetto emotivo è quello subconscio, in Hawaiiano chiamato Unihipili o Bambino, dove vengono immagazzinate tutte le memorie e poi c’è l’aspetto Spirituale e Divino, chiamato anche Aumakua o Padre, che tanto spesso ci dimentichiamo di avere. Possiamo comprendere che ad ogni istante della nostra vita abbiamo due possibilità: essere in balia degli eventi della vita e soprattutto del nostro passato, quindi delle memorie, oppure ritornare nello stato Zero,  dove l’Onda del Divino Creatore si manifesta incessantemente nella Pace del presente.

Nella pratica Ho’oponopono viene spiegato come applicarlo nelle varie situazioni della vita, nei problemi di salute e di malattie, nelle relazioni con la famiglia, parenti e amici, nel lavoro, scuola, impresa e attività commerciale. Ho’oponopono può essere applicato anche ai luoghi, case e terrenti, perché anche questi hanno bisogno della nostra cura e pulizia.

Al seminario faremo una particolare pulizia per le famiglie e le relazioni, in quanto molti dei nostri problemi di salute, economici e di lavoro nascono, si sviluppano e si propagano attraverso le famiglie. Attraverso la ‘pulizia’ di Ho’oponopono la famiglia diventa  invece un luogo di profonda guarigione e realizzazione.

Per altre informazioni si può visitare il sito www.hooponoponoitalia.it  oppure inviare una email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

I prossimi seminari in programma del Self I-Dentity Throgh H'oponopono sono i seguenti:
 

23 - 24 Settembre 2017
Ho'oponopono Basic 1 SITH® Riccione Riccione (Rimini)
25 - 26 Novembre 2017
Ho'oponopono Basic 1 SITH® Villabartolomea Villabartolomea (Verona)

 

 

FaLang translation system by Faboba